Contenuto principale

A partire dall'anno scolastico 2014/2015, nel quadro del piano di miglioramento previsto, docenti e studenti hanno a disposizione nuovi ambienti virtuali per l'apprendimento.

La piattaforma Google Apps for Education, ad esempio, consente di gestire classi virtuali attraverso l'applicazione Classroom, accessibile agli studenti attraverso le loro credenziali. I docenti possono poi coinvolgere i ragazzi e pubblicare contenuti anche attraverso siti dedicati, realizzati sempre dentro l'infrastruttura Google, modulando opportunamente gli accessi. I contenuti possono cioè essere riservati a classi particolari, a tutta la nostra scuola, oppure essere resi completamente pubblici.

Studenti e docenti hanno infine a disposizione una piattaforma specifica per l'E-learning (Chamilo). Rispetto all'ambiente di Google questa si caratterizza per l'ampia varietà di strumenti specifici per la formazione, come la gestione di test e verifiche, la creazione di moduli didattici e molto altro.